• Vanessa Valenti

Bali, Isole Gili e Lombok: itinerario completo di 2 settimane più l’alternativa di 3 settimane

Aggiornamento: 25 ago

Il triangolo Bali - Isole Gili - Lombok costituisce uno degli itinerari più amati dai turisti in Indonesia, grazie ai comodi collegamenti marittimi e alla loro vicinanza.


Bali

Bali è sicuramente l’isola più frequentata dai turisti, la più varia e particolare: racchiude un intero mondo tutto in un’isola relativamente piccola. Ciò che ho più amato di Bali infatti è la sua varietà: in un attimo potete passare dal mare alle montagne, dai centri turistici e occidentalizzati alla verdissima giungla che ne costituisce il cuore.. E l’induismo colora e profuma tutte le strade con un meraviglioso odore d’incenso che si mescola agli squisiti aromi del delizioso cibo che gusterete in ogni angolo dell’isola. Se mi chiedete cosa mi è piaciuto di più di questo viaggio, non saprei davvero cosa rispondere, è stato davvero tutto troppo bello e intenso per poter scegliere qualcosa.

Quello che vi posso dire è che sicuramente Bali è la perla di questo triangolo e merita la parte più cospicua del viaggio: necessita di tempo per essere visitata a fondo, ma sappiate che comunque scegliate di fare, resterà sempre qualcosa da vedere.. Se proprio vogliamo trovare un difetto in Bali, possiamo dire che pecca un po’ nelle spiagge e nel mare: la maggior parte della costa non ha spiagge particolarmente belle, a parte la costa sud della Penisola di Bukit, nella zona di Uluwatu. Se cercate un mare davvero splendido ci dobbiamo spostare a Nusa Penida o Nusa Lembongan, per non allontanarci troppo da Bali, altrimenti optare per le isole Gili e Lombok, che però sono più distanti.


Le Isole Gili

Le Isole Gili sono un vero spettacolo, secondo me è davvero un peccato andare a Bali e saltare questi isolotti minuscoli situati sulla costa di Lombok. Per raggiungerle da Bali (partendo da Padangbai) impiegherete poco più di 90 minuti, e credetemi che ne varrà la pena - per sapere come arrivare alle isole Gili leggete la mia guida su come organizzare un viaggio fai da te a Bali.

Delle tre Gili, io vi consiglio spassionatamente Gili Trawangan, la prima che incontrerete venendo da Bali e anche la più grande. E’ nota per essere l’isola più animata, giovanile e la meta ideale per chi è alla ricerca di feste e movida notturna… e sì, Gili Trawangan è tutto questo ma anche molto altro. La zona davanti al porto, sul lungo mare, è una lunga striscia di localini, ristorantini e qualche locale notturno che la sera si anima di giovani backpackers ma qui troverete anche un’ottima scuola di cucina, tanti diving, locali sulla spiaggia dove fanno ottima musica live e uno splendido Night Market dove cenare. Il resto dell’isola è tutta un’altra storia.. casette in paglia o in lamiera, bambini che corrono scalzi su strade sterrate, niente auto o scooter.. alle Gili ci sposta esclusivamente a piedi, in bicicletta o su una specie di carro trainato da cavalli, chiamato Cidomo (che vi sconsiglio fortemente visto come trattano gli animali). A Gili T troverete poi splendide spiagge, un sunset point mozzafiato, centri di yoga, il turtle point dove potrete vedere le tartarughe marine anche comodamente stesi in spiaggia.. Secondo noi Gili T rappresenta davvero un ottimo compromesso rispetto a Gili Meno e Gili Air che sono ancora più piccole e dove a parte qualche resort e ristorante c’è davvero poco da fare. E comunque ci sono frequentissime barche che vi porteranno avanti e indietro per pochi spiccioli da una Gili all’altra.


Lombok

Infine, Lombok.. spesso sottovalutata, molto meno turistica e totalmente diversa da Bali. La prima grandissima differenza che notate una volta arrivati è la religione: se Bali è Induista e i templi e le statue da cui è costellata lo dimostrano, Lombok è invece musulmana. Il modo di vestire e di approcciarsi della gente vi colpirà, così come le numerose moschee che prendono il posto dei templi induisti; troverete paesaggi, sapori e anche profumi diversi, ma Lombok resta splendida. In comune hanno sicuramente le distese di verde, dalla giungla alle risaie, e poco altro in realtà.

Monte Rinjani, Lombok, Indonesia

Il mare è nettamente migliore a Lombok, la zona sud intorno a Kuta in particolare. Ma Lombok è anche tanto altro.. una delle attrazioni principali è il monte Rinjani (3726m), il secondo monte più alto dell’Indonesia, è anche un vulcano che attira tantissimi turisti e trekker grazie ai numerosi sentieri (la sua risalita è sì impegnativa, ma garanzia di panorami mozzafiato ed unici) e alla caldera del vulcano (a circa 2000m), bagnata dal lago chiamato Segara Anak, Figlio del Mare, che dicono abbia acque di color blu come quelle del mare. Noi avremmo davvero voluto fare l’escursione di 3 giorni dormendo in tenda per salire fino alla vetta e poi tornare indietro, ma purtroppo non avevamo abbastanza tempo, dicono che sia un’esperienza unica.



Vediamo ora l’itinerario del nostro viaggio: avevamo 16 giorni per cui abbiamo cercato di vedere il più possibile. Per ottimizzare i tempi abbiamo scelto di arrivare a Bali e ripartire in aereo da Lombok (per saperne di più su come raggiungere Bali cliccate qui): considerate che essendo molto distante dall’Italia il viaggio di andata e ritorno vi occuperà in tutto 4 giorni, quindi il tempo utile per la vacanza è effettivamente di 12 giorni. Dopo esserci stati, posso dirvi che l’ideale sarebbe starci almeno 3 settimane, ma anche con 2 riuscirete a fare e vedere tantissime cose e devo dire che ne è uscito un viaggetto niente male e abbastanza low-budget. Noi siamo rimasti estremamente soddisfatti.

Vi propongo quindi il nostro itinerario di 2 settimane, ma anche l’alternativa di 3 settimane con le aggiunte che noi avremmo voluto fare avendo più tempo a disposizione.


Dopo varie ricerche su tanti blog, ho ritenuto la scelta migliore quella di spostarci lungo Bali anche con gli alloggi in modo da ottimizzare i tempi e ridurre il più possibile i tragitti in motorino. Le strade di Bali non sono eccellenti e il traffico è spesso intenso e, considerando anche l’ampiezza dell’isola, si è rivelata un’ottima soluzione. Ci spostavamo ogni 1-2 giorni facendo base nei maggiori centri, in modo da muoverci comodamente in scooter in giornata senza perdere ore e ore alla guida.

Girare Bali in Scooter

A Bali trovare degli scooter è semplicissimo, e nessuno vi farà problemi per dei noleggi della durata anche solo di una giornata.

Per gli spostamenti fra le città e quindi da un alloggio all’altro abbiamo sempre utilizzato i taxi trovati con Grab Superapp, in modo da poter portare le valigie: i prezzi sono eccellenti e non dovrete impazzire.

Per quel che riguarda invece gli spostamenti via mare da un’isola all’altra non preoccupatevi: le rotte sono estremamente battute ed economiche, noi abbiamo sempre preso i biglietti in loco e sul momento.

L’alternativa che va per la maggiore, per quel che abbiamo visto e potuto leggere, è invece quella di fare base nello stesso posto per tutta la durata del soggiorno: la maggioranza sceglie una delle città più turistiche come Kuta, Canggu o Seminyak, oppure Ubud. Se preferite questa opzione, allora vi consiglio di scegliere Ubud: è più centrale rispetto all’isola e vi consentirà di raggiungere ogni angolo con più facilità.

Per tutto quel che riguarda gli spostamenti via terra e via mare fate riferimento alla mia guida su come organizzare un viaggio fai da te a Bali e Lombok - cliccate qui per leggerla.


Itinerario di 2 settimane - Bali, isole Gili e Lombok

Dove abbiamo alloggiato:

  1. Seminyak - 2 notti

  2. Sanur - 2 notti

  3. Ubud - 2 notti

  4. Sidemen - 1 notte

  5. Padangbai - 1 notte

  6. Gili Trawangan - 2 notti

  7. Lombok - 3 notti

Per maggiori dettagli su dove abbiamo alloggiate vi rimando alla guida su come organizzare il viaggio.

Per quel che riguarda le prime 4 tappe, quindi quelle a Bali, ci siamo sempre spostati la mattina presto, in modo da evitare il traffico intenso e avere sempre l’intera giornata a disposizione. Non preoccupatevi se le strutture che scegliete hanno orari definiti per il check-in: noi siamo sempre arrivati prestissimo quando le camere ancora non erano disponibili ma ci hanno sempre tenuto le valigie senza il minimo problema ne pagamenti extra.

Itinerario di 2 settimane a Bali

Vediamo ora nel dettagli giorno per giorno come suddividere l’itinerario e le varie giornate

Giorno 0 - viaggio di andata e arrivo all’aeroporto di Ngurah Rai (Denpasar) - Bali

Giorno 1 - la Bali più turistica

  1. Tempio di Tanah Lot

  2. Esplorazione di Canggu a piedi: Love Anchor Market, Mercatini e passeggiata per le viette turistiche fino al mare

  3. Pranzo e primo pomeriggio a La Brisa, Canggu

  4. Aperitivo/cena al tramonto a La Plancha, Kuta

  5. Passeggiata notturna a Seminyak

Giorno 2 - Penisola di Bukit e Bali Sud

  1. Pantai Balangan

  2. Pantai Padang Padang

  3. Pantai Suluban e Delpi Cafè

  4. Pura Lehur Ulu Watu al tramonto

  5. Cena a Sanur

Giorno 3 - Nusa Penida

  1. Broken Beach, Nusa Penida

  2. Klingking Beach, Nuda Penida

  3. Diamond Beach, Nusa Penida

  4. Passeggiata al tramonto sul lungo mare di Sanur

  5. Cena a Sanur

Giorno 4 - Ubud

  1. Palazzo Reale di Ubud

  2. Pura Taman Saraswati - Ubud Water Palace

  3. Mercato di Ubud

  4. Pura Gungung Lebah

  5. Campuhan Ridge Walk

  6. Monkey Forest

  7. Ubud Palace Dance Show

  8. Cena a Ubud

Giorno 5 - Nord di Ubud

  1. Colazione sulle risaie

  2. Tegalalang Rice Terrace

  3. Pura Tirta Empul

  4. Kaveri Spa at the Udaya

  5. Aperitivo al Folk Pool & Gardens

  6. Cena a Ubud

Giorno 6 - Bali nord con driver privato

  1. Pura Ulun Danu

  2. Cascate Sekempul

  3. Cascate Fiji

  4. Cena a Sidemen

Giorno 7 - Bali est

  1. Tirta Gangga Water Palace

  2. Pura Panataran Lempuyang

  3. Cena a Padangbai

Giorno 8 - Gili Trawangan

  1. Traghetto per le Gili da Padangbai

  2. Coral Beach, Gili Trawangan

  3. Sunset Beach, Gili Trawangan

  4. Aperitivo al tramonto a Sunset Point, Gili Trawangan

  5. Cena al Night Market, Gili Trawangan

  6. Passeggiata sul lungo mare, Gili Trawangan

Giorno 9 - Gili Trawangan

  1. Tour in barca per fare snorkeling a Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air

  2. Sunset Beach, Gili Trawangan

  3. Lezione di Cucina, Gili Trawangan

Giorno 10 - Gili Trawangan

  1. Giro interno dell’isola in bicicletta

  2. Sunset Beach, Gili Trawangan

  3. Traghetto per Lombok

  4. Cena a Kuta, Lombok

Giorno 11 - Lombok

  1. Selong Belanak Beach

  2. Mawun Beach, Lombok

  3. Cena a Kuta, Lombok

Giorno 12 - Lombok

  1. Pink Beach, Lombok

  2. Tanjung Aan Beach, Lombok

  3. Cena a Kuta, Lombok

Giorno 13 e 14 - rientro a casa dall’aeroporto di Lombok International


Presto troverete sul Blog tutte le mete approfondite e le descrizioni dettagliate di ogni cosa che abbiamo fatto, in modo che possiate ragionare meglio su cosa inserire o meno nel vostro viaggio.

- parte 1: Bali - Canggu e Seminyak: la parte più turistica di Bali

- parte 2: Bali meridionale e isole: Sanur, Uluwatu e Nusa Penida

- parte 3: Bali - Ubud: il cuore verde e pulsante dell’isola

- parte 4: Bali settentrionale e orientale: il nord, Sideman e Padangbai

Intanto vi propongo l’itinerario alternativo (e ideale) per chi ha a disposizione 3 settimane: considerate che è la mia proposta personale in base a quello che io ed Enrico abbiamo vissuto e che ci sarebbe piaciuto poter fare, ma anche pensato a cose fatte.


Itinerario alternativo di 3 settimane - Bali, isole Gili e Lombok

Sostanzialmente si tratta di una giornata in più a Nusa Penida, una vera perla che merita sicuramente una visita più approfondita: una notte qui vi permetterà di guadagnare parecchio tempo per quest’isola che comunque è parecchio più grande delle Gili e le cui strade impervie richiedono una guida più cauta e lenta.

Abbiamo poi aggiunto un giorno in più a Ubud, che è forse una delle zone che ci è piaciuta maggiormente, in modo da visitarla con più calma e scoprire altri angoli nascosti.

Una giornata aggiuntiva la merita anche Sidemen, nel cuore di Bali: qui ci sono tantissime attività da fare, dalle cascate, al tempio madre, così come altre splendide risaie.

Enrico, che si è letteralmente innamorato delle Gili, ci avrebbe passato volentieri un giorno in più per cui l’abbiamo inserito.

Infine 3 giorni extra a Lombok da dedicare al monte/vulcano Rinjani, di cui abbiamo letto in questo splendido libro (che vi consiglio se siete amanti del trekking).

Il Rinjani è una delle principali attrazioni di Lombok e offre splendidi percorsi di trekking fino alla vetta del vulcano della durata di 3 giorni e 2 notti. La salita è parecchio impegnativa per cui diffidate di chi vi propone escursioni di durata inferiore. Questo è forse il mio rimpianto più grande: volevo tantissimo andare ma purtroppo con due settimane a disposizione era davvero impossibile, o per lo meno troppo tirato con i tempi. Se decidete di andare lasciate gli ultimi due giorni del viaggio per la zona sud di Lombok, da dedicare al mare per riprendervi dalla fatica del Rinjani.


Dove avremmo alloggiato:

  1. Seminyak, Bali - 2 notti

  2. Sanur, Bali - 1 notte

  3. Nusa Penida - 1 notte @Tree House

  4. Ubud, Bali - 4 notti

  5. Sideman, Bali - 2 notti

  6. Padangbai, Bali - 1 notte

  7. Gili Trawangan - 3 notti

  8. Senaru, Lombok - 1 notte come base di partenza per il trekking al Rinjani

  9. Lombok - 2 notti in trekking sul Rinjani

  10. Kuta, Lombok - 3 notti

Vediamo ora nel dettagli giorno per giorno come suddividere l’itinerario e le varie giornate:

Giorno 0 - viaggio di andata e arrivo all’aeroporto di Ngurah Rai (Denpasar) - Bali

Giorno 1 - la Bali più turistica

Giorno 2 - Penisola di Bukit e Bali Sud

Giorno 3 - Nusa Penida: un giorno in più a Nusa Penida con pernottamento sull’isola

  1. Broken Beach, Nusa Penida

  2. Klingking Beach, Nuda Penida

  3. Crystal Bay

  4. Snorkeling a Manta Point

Giorno 4 - Nuda Penida

  1. Diamond Beach, Nusa Penida

  2. Atuh Beach, Nusa Penida

  3. Traghetto di ritorno a Bali e spostamento a Ubud

Giorno 5 e 6 - Ubud: un giorno in più a Ubud

Giorno 7 - Nord di Ubud

Giorno 8 - Bali nord

Giorno 9 - Bali centrale e Sidemen

  1. Alba sul Monte Batur

  2. Cacate di Tukad Cepung

  3. Tempio Madre

  4. Sidemen

Giorno 10 - Bali est

Giorno 11-14 - Gili Trawangan: un giorno in più alle Gili

Giorno 15-17 - Monte Rinjani, Lombok: trekking di 3 giorni sul monte

Giorno 18 e 19 - Kuta, Lombok

Giorno 20 e 21 - rientro a casa dall’aeroporto di Lombok International



Sia che abbiate a disposizione 1, 2 settimane, o magari 3, i più fortunati magari anche di più, Bali vi regalerà emozioni uniche, così come le Gili e Lombok. Le opzioni sono tantissime e qualsiasi siano le vostre scelte, ne uscirà un viaggio che vi resterà nel cuore per sempre.

Spero di avervi dato degli spunti interessanti per pianificare il vostro viaggio e che vi possano essere utili. Per qualsiasi domanda o curiosità, sono a disposizione.


Presto tutti gli articoli specifici su ogni tappa:

- parte 1: Bali - Canggu e Seminyak: la parte più turistica di Bali

- parte 2: Bali meridionale e isole: Sanur, Uluwatu e Nusa Penida

- parte 3: Bali - Ubud: il cuore verde e pulsante dell’isola

- parte 4: Bali settentrionale e orientale: il nord, Sideman e Padangbai


Nel frattempo vi ricordo la mia guida su come organizzare un viaggio fai da te in Indonesia: tutte le informazioni pratiche, logistiche e burocratiche - cliccate qui per darle un'occhiata.



Buon viaggio!

380 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti