• Vanessa Valenti

Planning: Portogallo on the road - Siviglia - Lanzarote

Aggiornamento: 5 feb

Durante il lockdown di quest’inverno ci siamo cimentati nell’organizzazione di questo viaggio, sognando e sperando nell’estate, nella fine della pandemia, e finalmente di poter prendere un aereo e ricominciare a viaggiare come piace a noi!

Organizzare questo viaggio è stato un processo lungo, impegnativo ma anche divertente, ci ha aiutato a passare il tempo chiusi in casa e ha contribuito a farci tenere duro!


Siamo partiti dall’idea di girare il Portogallo in una settimana e rientrare in Italia, poi ci siamo detti: “perchè poi non attaccare una settimana di mare?”, così abbiamo iniziato a cercare mete che potessero essere comode da raggiungere dal sud del Portogallo. Le opzioni erano le Azzorre, le Baleari o Lanzarote, e alla fine ha vinto quest’ultima isola. La partenza da Faro non c’era, per cui abbiamo deciso di prendere l’aereo da Saviglia, ed ecco come abbiamo inserito questa tappa intermedia.

Ma vediamo nello specifico il nostro viaggio:


Sabato 26 Giugno 2021 - Domenica 11 Luglio 2021 : totale 15 giorni

Sabato 26.06 BLQ ✈ OPO Porto

Domenica 27.06 Porto

Lunedì 28.06 Porto ➙ Coimbra

Martedì 29.06 Lisbona

Mercoledì 30.06 Sintra ➙ Lisbona

Giovedì 01.07 Lisbon ➙ Vila Nova de Milfontes ➙ Cabo de Sao Vicente ➙ Lagos

Venerdì 02.07 Lagos

Sabato 03.07 Albufeira

Domenica 04.07 Faro

Lunedì 05.07 Seville

Martedì 06.07 Seville SVQ ✈ ACE

Mercoledì 07.07 Lanzarote

Giovedì 08.07 Lanzarote

Venerdì 09.07 Lanzarote

Sabato 10.07 Lanzarote

Domenica 11.07 ACE ✈ BLQ




Un viaggio faticoso, intenso ma ricchissimo di posti meravigliosi, ne varrà sicuramente la pena!

Ovviamente in base alle proprie esigenze lo si può spezzare in più parti: fare solo il giro del Portogallo, o solo il Portogallo del nord, o solo il Sud, arrivare fino a Siviglia, o fare solo la parte della Spagna.

Seguendo questi consigli potete organizzare il vostro viaggio al meglio in base alle vostre esigenze.

Spero di riuscire a riassumere qui tutte le informazioni necessarie per il vostro viaggio ed evitarvi le ore e ore che ho speso io su internet per raccogliere tutto ciò che mi serviva!

Portogallo on The Road

Il Portogallo è un Paese splendido, da nord a sud,io mi sono letteralmente innamorata. Non saprei neanche dirvi cosa ho amato di più.

Quello che segue è il nostro diario di viaggio on the road: otto giorni sulle strade portoghesi, dal nord al sud del Paese.


Itinerario: Porto - Coimbra - Lisbona - Sintra - Lisbona - Vila Nova de Milfontes - Cabo de Sao Vicente - Lagos - Albufeira - Faro


Praia dos Tres Irmaos, Algarve, Portogallo
Praia dos Tres Irmaos

Noi abbiamo viaggiato a fine Giugno e inizio Luglio, clima perfetto, sempre soleggiato e vento leggero (un po’ più fresco solo a Porto), non troppo affollato. Le strade sono in condizioni eccellenti e poco trafficate, aspetto che permette di godersi il viaggio in assoluto relax.

Trovare alloggio è facilissimo sia appoggiandosi ad appartamenti privati che ad alberghi veri e propri.

I trasporti sono eccellenti, noi abbiamo viaggiato in treno, autobus e macchina e non abbiamo mai avuto problemi.


Per i dettagli su cosa vedere e dove mangiare, vi rimando ai vari link degli articoli sulle nostre tappe:


Siviglia

Siviglia inizialmente non era nel nostro itinerario, è stata inserita per poter prendere l’aereo per Lanzarote, ma alla fine ci siamo stati un giorno e mezza, che ci è bastata per girarla abbastanza per farmene innamorare, nonostante il caldo torrido!

Consiglio vivamente di andarci in primavera o autunno, noi dopo 36h sotto il sole cocente e 40°C eravamo abbastanza cotti, di più non avremmo retto!

Per i dettagli su cosa vedere e dove mangiare in questa toccata e fuga a Siviglia clicca qui.


Lanzarote

Lanzarote è un’isola dell’arcipelago delle Canarie, di fianco all’Africa, ma in territorio Spagnolo. A differenza di Tenerife, dov’eravamo stati ad Aprile, è interamente deserta e fatta di terreno vulcanico, ideale per gli amanti del surf, dato il vento perenne, o per chi, come noi, vuole fare un'esperienza in van senza limitazioni e godersi qualche giorno selvaggio e in piena libertà.

Per il nostro diario di viaggio di Lanzarote in van clicca qui, trovere l'itinerario completo con tutti i consigli su dove dormire, le spiagge migliori e come organizzare la vostra permanenza in quest’isola.


Planning

Ma ora veniamo alla logistica di questo lungo viaggio e iniziamo a organizzarlo insieme.

Noi abbiamo diviso i tempi in questo modo:

8 giorni in Portogallo - alcuni viaggi on the road in questo paese sono di 10 o 15 giorni, e sinceramente prima della partenza pensavo saremmo stati un pò tirati e stretti con i tempi, in realtà abbiamo fatto tutto abbastanza con calma godendoci tutto a pieno. Non vi mentirò, non è stato un viaggio all’insegna del relax, soprattutto la parte nord, ma non farei nulla di diverso.

2 giorni a Siviglia - non erano previsti, è stato un di più dettato da questioni logistiche ma sapete che vi dico? Ci stavano proprio bene. Siviglia non è grandissima, non serve troppo tempo per girarla, quindi se ci capitate di passaggio riuscirete a visitare i luoghi d’interesse più importanti in tranquillità.

5 giorni a Lanzarote - mi sembravano un pò pochini, ma alla fine ero pronta a rientrare a casa. L’isola non è grandissima, si gira bene, c’è poco traffico e se non siete interessati a surfare saranno sufficienti per vederla quasi tutta e rientrare soddisfatti.

Eccoci alle parti più importanti nell’organizzazione del nostro viaggio: i trasporti e gli alloggi.

Noi abbiamo prenotato quasi tutto in anticipo con cancellazione gratuita quest’inverno, e alla fine abbiamo speso ragionevolmente poco.

Considerate che per 15 giorni, includendo tutti gli alloggi, i trasporti, le attrazioni, la benzina, le cene, gli aperitivi e chi più ne ha più ne metta, abbiamo speso a testa 1300€: budget giornaliero inferiore a 100€ quindi, senza risparmiarci niente e facendo sempre tutto quello che volevamo fare.

TRASPORTI

Tram, Lisbona, Portogallo

Per il nostro viaggio on the road in Portogallo abbiamo fatto la scelta, per noi più comoda, di fare la prima parte a nord affidandoci ai mezzi pubblici. Da Porto fino a Lisbona ci siamo sempre mossi in treno, essendo tutte le città ben collegate, con prezzi molto economici, e le tratte brevi e veloci. In molti noleggiano l’auto direttamente a Porto, ma avevo letto, durante le mie infinite ricerche per organizzare il viaggio, che Porto e Lisbona sono molto trafficate, difficili da girare in macchina, per non parlare del parcheggio, stessa cosa per Sintra e Lisbona, tutte viette strette e con i ciottoli, accessibili solo ai residenti. Per cui, dopo qualche ricerca, abbiamo optato per quest’opzione e siamo stati super soddisfatti della nostra scelta: vi garantisco che questa parte a nord è difficoltosa in macchina, costerebbe tantissimo di parcheggio e in strada a piedi per avvicinarsi al centro. So che così sembrano tantissimi spostamenti in treno, orari da rispettare, oltre che una gran sfacchinata, anche noi eravamo un po’ spaventati, ma alla fine è andato tutto benissimo, mai un ritardo o il minimo problema. Sicuramente è stata la scelta migliore e che vi consiglio caldamente! Ma vediamo i dettagli!


Aerei

  • BLQ - OPO Sab 26.07 volando con Ryanair (18.45 - 20.35 -1h) 35€ a testa, inclusi 2 bagagli a mano a testa + 1 stiva da 10kg

  • SVQ - ACE Mar 06.07 volando con Vueling (18.35 - 19.40 -1h) 70€ a testa, inclusi 2bagagli a mano a testa (trolley comunque imbarcato) + 1 stiva 15kg

  • ACE - BLQ Dom 11.07 volando con Ryanair (10.35 - 15.30 + 1h) 63€ a testa inclusi 2 bagagli a mano a testa + 1 stiva da 10kg

Macchina

Da Giovedi 01.07 - Domenica 04.07

Ritiro a Lisbona Aeroporto e riconsegna a Faro Aeroporto

Abbiamo prentato tramite RentalCars con la compagnia Sixt, e non abbiamo avuto problemi; ci hanno dato una Seat Ibiza a Diesel nuova di zecca, super accessoriata e con guida assistita che andava una meraviglia.

Abbiamo speso 125€di noleggio + 60€ di tassa per averla riconsegna in un luogo diverso da dove l’avevamo ritirata.

La benzina è un filo più cara che in Italia, mentre il Diesel più o meno sta sullo stesso prezzo: noi con un pieno siamo riusciti a fare tutto il giro previsto!


Treni e Autobus

  • Treno Alfa Pendular da Porto (Vila Nova de Gaia - Devesas) a Coimbra (12.42 - 14.09) 8,65€ a testa

La stazione di Vila Nova de Gaia è a sud di Porto, abbastanza fuori città: noi ci siamo andati con calma a piedi, abbastanza lunghina, dovessi rifarla prenderei sicuramente un Taxi, ma comunque ce l’abbiamo fatta. Una volta là ci hanno comunicato che c’era uno sciopero del treno, ma lo staff è stato gentilissimo, ci ha cambiato il treno che fortunatamente partiva alla stessa ora, ma era più economico di quello che avevamo prenotato noi, e ci hanno addirittura rimborsato la differenza di prezzo!

La stazione di Coimbra è appena fuori dal centro, che comunque è piccolissimo, quindi super comoda da raggiungere a piedi, noi ci abbiamo messo appena 8 minuti da dove alloggiavamo.

  • Treno regionale da Lisbona (staz. Rossio) a Sintra, 5€ a/r 40 min

Andare a Sintra in treno è l’opzione migliore, è dura muoversi in macchina, anche perchè c’è un autobus che collega tutti i punti d’interesse in maniera eccellente e passa ogni 15 minuti. La partenza è dalla stazione Rossio, la principale di Lisbona, in pieno centro, facilmente raggiungibile sia a piedi che in autobus!

  • Flixbus da Faro a Siviglia - 2h30min 11€ a testa

Con l’autobus abbiamo passato comodamente il confine dal Portogallo alla Spagna.

Fiume Douro, Porto, Portogallo
Porto, Fiume Douro

ALLOGGI

Veniamo ora agli alloggi! Premessa: io e Enri siamo del team “poca spesa molta resa”! Non abbiamo mai grandi esigenze in fatto di alloggi, anche perchè di solito ci trascorriamo giusto il tempo di dormire, per il resto usciamo la mattina presto e torniamo la sera tardi. Preferiamo spendere di più in giro, a cena o nel fare cose, che per dormire. Per cui abbiamo sempre scelto alloggi low budget!

Abbiamo prenotato praticamente tutto su Booking.com per usufruire della cancellazione gratuita (con il Covid fino a poche settimane prima non sapevamo se saremmo potuti partire) per cui per non sapere ne leggere ne scrivere, Booking.com è il sito migliore con questa garanzia. Su AirBnB c’è l’opzione di cancellazione gratuita, ma comunque ti trattengono una quota fissa, per cui non abbiamo voluto rischiare se non per Lanzarote. Il Banana Camper era troppo bello e unico per farcelo scappare, per cui abbiamo prenotato su AirBnB rischiando eventualmente di perdere 50euro, che per noi era un giusto compromesso.

Abbiamo prenotato tutto a Febbraio, quindi con largo anticipo, trovando ottime soluzioni sia a livello di posizione che di caratteristiche che in un viaggio cosi lungo erano essenziali per noi (lavatrice in un paio di posti, wifi, check in flessibile e check out concordabile).

Hotel situato in una posizione comoda di Porto, sia arrivando dall’areoporto in metro che per girarla interamente a piedi. Abbiamo speso pochissimo, edificio vecchiotto e la camera era un pò bruttina, ma comunque pulita e c’erano asciugamani, sapone e wifi gratuito.

Mini appartamentino in pieno centro a Coimbra, proprio davanti alla Cattedrale vecchia e a 200m a piedi dall’Università, la principale attrazione della città. Super comoda da raggiungere sempre a piedi anche dalla stazione. Come dicevo, piccolino, ma con cucina, bagno e un letto, tutto quello di cui avevamo bisogno.

Posizione eccellente, nel super caratteristico quartiere di Alfama. Da qui ci siamo sempre comodamente mossi a piedi, e ci siamo arrivati sempre a piedi dalla stazione. Lo staff è super gentile e disponibile, noi siamo arrivati la mattina presto e l’appartamento non era ancora pronto, ci hanno tenuto la valigia, lasciato i contatti telefonici e ci hanno contattati appena erano pronti. Ci hanno anche fornito un sacco di indicazioni interessanti per visitare la città e anche per il nostro viaggio in Algarve. Appartamento fornito di lavatrice, ferro da stiro, cucina, bagno, camera da letto e salottino!

Check in un pò complesso, la proprietaria vi fornirà tutte le indicazioni per entrare in piena autonomia a qualunque ora, comunicandovi dove vi lascerà le chiavi (mazzo gigantesco con una serie di porte da apirre), ma alla fine non è così difficile. Ottima posizione appena oltre il centro storico, comodamente raggiungibile a piedi, e provvisto di parcheggio a 30 metri dall’appartamento. La casa è enorme, dotato di 4 camere da letto con bagno privato e spazi condivisi quali la cucina e il salotto gigantesco, oltre che il giardino attrezzato. Noi eravamo gli unici ospiti, quindi ci siamo goduti la casa a pieno in solitudine!

Decisamente il mio alloggio preferito in tutto il Portogallo! Guesthouse dotata di più camere tutte con bagno privato, tutte arredate in stile marittimo, super carine, con cucina gigantesca e attrezzatissima in comune, oltre che una terrazza con un’incredibile vista sulla città! Lavatrice e ferro da stiro disponibile in terrazza!

Forse il più bruttino di tutti, ma il più economico che abbiamo trovato, e ci dovevamo restare davvero poco! Posizione comoda rientrando dall’areoporto dopo aver consegnato la macchina, e vicino alla città vecchia, dove trascorrere la serata. Hotel un po’ vecchiotto, davvero niente di chè e poco organizzato. Lo staff alla reception parlava solo portoghese, neanche una parola d’inglese, non è stato semplice farsi capire!

Che dire ragazzi? Pazzesco! Abbiamo speso una cavolata, ed eravamo letteralmente davanti alla Cattedrale di Siviglia, in pieno centro! Vista spettacolare, hotel moderno, accesso e uscita totalmente automatizzata tramite codici personali, arredamento moderno, pulitissimo, dotato di tutto! Davvero un colpaccio, stra consigliato!

Parlarvi del nostro Banana Camper in 4 righe è impossibile, per saperne di più continuate a leggerci e passate a questo articolo con utilissimi consigli per il vostro primo viaggio in van, e tanti spunti per il vostro viaggio in van a Lanzarote.

Banana Camper, Lanzarote, Islas Canarias

☞ DOCUMENTAZIONE COVID

Veniamo alla parte meno divertente, ma forse più utile per chi ha intenzione di viaggiare in questo periodo di restrizioni da Covid.. la maledetta documentazione!

Allora, onestamente burocrazia più snella rispetto al nostro viaggio a Tenerife di Aprile, ma comunque ancora qualche passaggio obbligatorio.

Portogallo

Per entrare in Portogallo è sufficiente il Green Pass in corso di validità (stampato o sul telefono) da esibire prima dell’imbarco e compilare il Formulario di Salute Pubblica sul sito della sanità portoghese che vi rilascerà il solito QR code, anche questo da esibire in un formato o nell’altro prima dell’imbarco.

Spagna

Stesso discorso per la Spagna: Green Pass o Formulario di salute Pubblica con QR code. In aeroporto a Lanzarote non avevano il lettore del QR code quindi hanno voluto il certificato vaccinale o del tampone, per cui portatevene una copia per sicurezza.

Nel caso dobbiate eseguire il tampone di rientro da Lanzarote, in aeroporto hanno allestito un punto di screening appena all’ingresso per i tamponi rapidi.

Italia

Anche per il rientro in Italia stessa trafila: Green Pass o certificato vaccinale/tampone e il m modulo di localizzazione con QR code.

Lisbona, Portugal

Mi sembra di avervi detto tutto quello che vi serve sapere per organizzare il vostro viaggio in queste magnifiche terre; se siete interessati a cosa fare e vedere una volta là vi rimando ancora una volta ai link dei rispettivi articoli.


Nel caso io abbia dimenticato qualcosa o vi servano ulteriori informazioni commentate qui sotto, sarò felice di aiutarvi!

Buon viaggio (:



226 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti