top of page
  • Immagine del redattoreVanessa Valenti

Tutto ciò che devi sapere per organizzare un viaggio a Roma


Roma dal Tevere

Se sei alla ricerca di una destinazione per un weekend fuori porta allora converrai con me che Roma è sempre un'ottima idea!

La Città Eterna è semplicemente magica, una culla di storia, cultura, arte e cibo incredibile.. ha tutto quello che puoi cercare in una città!

Ormai ci sono stata almeno una decina di volta e ogni volta Roma riesce a farmi innamorare sempre di più!

Se non ci sei mai stato diciamo che è decisamente ora di recuperare per cui lascia che ti aiuti a organizzare un weekend perfetto a Roma.


Partiamo dalle basi...

Quando andare a Roma

Roma è una delle città più affascinanti del mondo: attira milioni di turisti ogni anno ed è sempre molto affollata in qualasiasi periodo,a prescindere dalle condizioni meteorologiche.

Il periodo migliore per visitare la capitale Italiana è durante la primavera e l’autunno, quando il clima è temperato ma non troppo caldo/freddo nè piovoso, per cui ti consiglierei da Marzo a Maggio e Ottobre e Novembre.


Come raggiungere Roma

Si dice che tutte le strade portino a Roma ed effettivamente raggiungere la capitale è piuttosto semplice, qualunque mezzo tu voglia scegliere!

- in auto

Andare a Roma in auto è sicuramente incredibilmente comodo per la libertà nelle tempistiche di viaggio e nella comodità e flessibilità organizzativa: quest'anno noi siamo andati per un concerto che capitava di Domenica sera e il Lunedì mattina lavoravamo per cui prendere il treno era impossibile! Può essere la scelta migliore anche in caso tu stia viaggiando con il tuo amico a 4 zampe: l'anno scorso con King è stato più semplice ed economico andare in auto e questo ci ha permesso anche di cambiare il programma e aggiungere all'ultimo un giorno nei dintorni di Viterbo.

Logicamente ci sono anche dei lati negativi del viaggiare in auto a Roma: ovviamente il costo non indifferente che si ottiene sommando benzina e pedaggio autostradale, ma va considerato anche il parcheggio in centro città. L'ideale sarebbe trovare un B&B che offra anche il parcheggio ma è raro.. solitamente noi troviamo parcheggio in strada (la notte e la Domenica è gratuito) e quando non riusciamo ci affidiamo ai parcheggi sotterranei che però sono abbastanza cari: anno scorso abbiamo scelto il Parking Prati, spendendo 25€ al giorno - non a buon mercato ma non c'era altra scelta.

Indicativamente conviene sempre fare una mano di conti fra carburante (noi con l'auto a gas ce la caviamo sempre benino), pedaggio e parcheggio confrontando la spesa con quella dei mezzi pubblici!

- in treno

Andare a Roma in treno è forse l'opzione più economica, ambientalista e comoda: pochi pensieri, niente traffico e se riesci a prenotare per tempo puoi anche trovare delle buone offerte.

La stazione Roma Termini è in un'ottima posizione per alloggiare e per muoversi poi per la città in totale autonomia a piedi.

Se vuoi andare a Roma in treno allora ti consiglio di valutare sia sul sito di Trenitalia che di Italo per cercare qualche offerta ma anche di dare un'occhiata al sito thetrainline.com che di solito propone prezzi molto più convenienti!

- in aereo

Roma ha due aeroporti internazionali - Roma Fiumicino e Roma Ciampino - in cui atterrano tantissime compagnie lowcost con cui, prenotando con un po' di anticipo, sicuramente riuscirai a volare verso la capitale senza spendere un'esagerazione!

Come al solito ti consiglio di valutare le opzioni su skyscanner.it meglio se in modalità incognito durante le ricerche!

Roma Fiumicino : Areoporto Leonardo da Vinci (a 30km da Roma)

Se voli su Roma Fiumicino allora hai varie alternative per raggiungere il centro città:

- Leonardo Express: è l'opzione più comoda e rapida e si tratta di un treno diretto che collega la stazione di Roma Termini all’aeroporto di Fiumicino in soli 32 minuti con corse ogni 15-30 minuti da Roma Termini dalle 4.50 alle 23.05 e da Fiumicino Aeroporto dalle 05.38 alle 23.53. Costo del biglietto 14€ a testa;

- Autobus: si tratta dell'opzione più economica ma anche più lenta.. il costo si aggira intorno ai 7-8€ a testa e ci sono varie compagnie fra cui scegliere come Terravision, Shuttle Bus, Cotral, ecc..

- Treno regionale: Fiumicino è collegato anche alla stazione Tiburtina tramite treno regionale FL1 che impiega circa 45 minuti fermando in 10 stazioni intermedie tra cui Trastevere, Ostiense e Tuscolana. Il prezzo della tratta Fiumicino – Stazione Tiburtina è di 8€;

- Taxi: è l'opzione più costosa e spesso più lenta a causa del traffico e le tariffe partono da circa 50€.

Roma Ciampino : Areoporto Giovan Battista Pastine (a 20 km da Roma)

- Autobus: non esistendo una linea ferroviaria che ferma a Ciampino, la soluzione più utilizzata ed economica per arrivare in città è quella di utilizzare un autobus il cyu costo vai dai 5 a 9€ a testa in base alla compagnia fra cui scegliere - Terravision, Sit Bus Shuttle, Atral, ecc..

- Treno: per raggiungere Roma in treno da Ciampino bisogna prima arrivare alla stazione dei treni con un autobus che impiega 5 minuti ed è gestito da Atral (i biglietti si possono acquistare presso il box informazioni in aeroporto, direttamente a bordo o presso le rivendite autorizzate). Una volta raggiunta la stazione treni di Ciampinosi può prendere uno dei treni regionali che partono ogni 12 minuti e impiegano 15 minuti per raggiungere Termini, al costo di 1,50 euro;

- Taxi: è l'opzione più costosa e spesso più lenta a causa del traffico e le tariffe partono da circa 30€.


Dove alloggiare a Roma

Le migliori zone dove alloggiare a Roma sono sicuramente nel centro storico e nella zona nei pressi della stazione Termini, dato che comunque maggior parte delle principali attrazioni turistiche si trovano nel centro storico. Ovviamente i prezzi sono maggiori rispetto alla periferia, ma noi siamo sempre riusciti a trovare degli ottimi compromessi, soprattutto prenotando in anticipo.

In genere noi scegliamo di alloggiare nel quartiere Prati o vicino al Vaticano: sono zone che ci risultano molto comode per poterci spostare sempre a piedi e dove troviamo sempre parcheggio per l’auto.

Vi propongo le due strutture dove abbiamo alloggiato recentemente (2022 e 2023), entrambe situate nel quartiere Prati e prenotate su booking.com

  • Vatican Leone IV

Vatican Leone IV

Il Vatican Leone IV si trova in pieno centro, appena fuori dalle mura del vaticano e nel 2022 abbiamo speso 80€ in due per due notti a Gennaio, prenotando un paio di giorni prima. Si tratta di un piccolo tre stelle dislocato in alcuni palazzi del quartiere Prati: non dispone di parcheggio privato ma ci sono i parcheggi in strada a 6€ al giorno.

Le stanze sono piccoline, pulite e abbastanza nella norma: nulla di eccezionale ma neanche malaccio.. giusto il rapporto qualità prezzo soprattutto per l’ottima posizone che ci ha permesso si spostarci sempre autonomamente a piedi. Qui ammettonogli animali su richiesta!

  • Courtyard Rome Suite

Il Courtyard Rome Suite è stato la nostra scelta per il nostro soggiorno di quest’anno, a Luglio 2023, e si trova a poca distanza dal Vatican Leone IV, per cui stessa posizione comodissima e stesso discorso per il parcheggio: non ce n’è uno privato ma ce ne sono tantissimi in strada, fra l’altro gratuiti la domenica.

Pur avendo prenotato in anticipo abbiamo speso 150€ in due per due notti. Le stanze sono grandi e accettabili, un po’ trascurate ma sicuramente pulite e fresche grazie all’aria condizionata, che a Luglio a Roma è un requisito fondamentale.


Come muoversi a Roma

Roma è immensa ma le principali attrazioni sono tutte concentrate nel Centro Storico e per cui sono ben raggiungibili a piedi.

Il traffico e le strade di Roma sono piuttosto impegnative per cui il noleggio di un’auto è sempre sconsigliata.

L’ideale secondo me è girarsela a piedi: organizzando bene l’itinerario e suddividendo giorno per giorno le attrazioni vicine riuscirai a fare tutto senza dover utilizzare i mezzi pubblici. Eventualmente ci sono i comodissimi monopattini elettrici che possono essere utilizzati di tanto in tanto per accorciare le distanze senza troppo impegno - il costo medio è di circa 15 centesimi al minuto ma fra offerte varie, codici sconti ecc noi abbiamo quasi sempre girato gratis quest’estate.

Se non te la senti di salire su un monopattino elettrico e sfidare il traffico di Roma, la stessa modalità di sharing è valida anche per delle comodissime biciclette elettriche e il prezzo medio è di circa 50 centesimi al minuto.

Se hai bisogno di ricorrere ai mezzi pubblici allora la scelta migliore ricade sulla Metropolitana di Roma in quanto non viene influenzata dal traffico. La corsa da 100 minuti costa 1,5€ ma ci sono anche biglietti giornalieri Roma24H (7€), o anche per 48h (12,5€) e 72h (18€), o la carta integrata settimanale CIS (24€), da utilizzare su tutti i mezzi pubblici. Se invece hai intenzione di fare una qualche carta turistica, il Roma Tourist Pass offre, oltre al trasporto gratuito, anche l’accesso gratuito o scontato a molti musei e siti archeologici.

Mappa Metropolitana Roma
Mappa Metropolitana Roma

Roma Tourist Pass

Galleria Borghese, Roma
Galleria Borghese, Roma

Il Roma Pass è una card turistico-culturale di Roma che offre riduzioni e servizi ai turisti per agevolare la visita della città.

Ci sono due opzioni a seconda della durata del soggiorno: • Roma Pass 48 ore: € 32,00 - primo ingresso al museo e/o sito archeologico gratuito

• Roma Pass 72 ore: € 52,00 - primi 2 ingressi a musei e/o siti archeologici gratuiti

In entrambe l’opzione è compreso:

- l’accesso gratuito illimitato, per l’intera validità della card, alla rete del trasporto pubblico urbano (valida per 72 o 48 ore dalla prima validazione su musei e mezzi pubblici) - tarrife ridotte a tutti i successivi musei e/o siti archeologici;

- sconti per mostre, eventi e servizi convenzionati; - accesso dedicato a Castel sant’Angelo e ai Musei Capitolini; - prenotazione della Galleria Borghese e Palazzo Valentini Domus Romane, obbligatoria ma inclusa; - accesso dedicato al Colosseo con prenotazione on line e disponibilità dedicata ai possessori di Roma Pass; Se vuoi fare il Roma Pass puoi acquistarlo nei Musei e Tourist INFOPOINTS, presso i rivenditori ATAC, nelle biglietterie Trenitalia e FrecciaClub o sul sito https://www.romapass.it/

Se ti stai chiedendo se ha senso o meno fare il Roma Pass.. la risposta non è semplice nè scontata! Dipende tutto dall’itinerario che hai in mente e che stai programmando: il consiglio che ti dò io è quello di individuare musei e siti archeologici che vorresti fare e contare tutti i costi degli ingressi per fare una stima della spesa, in modo da poterla confrontare con la spesa per il Roma Pass e valutarne la convenienza!


Come risparmiare in un viaggio a Roma

Colosseo, Roma

Roma è diventata una città abbastanza costosa, quasi alla stregua di Parigi e Londra, per cui ti lascio alcuni piccoli trucchetti per risparmiare anche qui: vediamoli insieme!

  • Prenota in anticipo e se potete evitate ponti e feste nazionali - i pezzi lievitano sempre;

  • Se raggiungi Roma in aereo e ti formi solo 2 o 3 notti viaggia leggero e acquistando il biglietto aereo scegli l’opzione più economica che includa solo il bagaglio piccolo (uno zainetto bello pieno misura es: North Face riuscirai a portarlo tranquillamente);

  • Spostati a piedi, quando possibile, e risparmia sui mezzi: Roma è un vero e proprio gioiello e esplorandola a piedi scoprirai tantissimi incredibili posti e angoli meravigliosi. Se devi fare spostamenti più lunghi allora opta per autobus o metropolitana - il taxi è incredibilmente costoso oltre che spesso difficile da reperire;

  • Prenota le visite ai musei online e in anticipo: risparmierete soldi (l’acquisto in loco è sempre maggiore di almeno 3-4€ a persona) e tempo evitando le lunghe code ai botteghini, oltre che il rischio che i biglietti siano sold-out;

  • Se hai ancora il tuo tesserino universitario mettilo in borsa e acquista sempre i biglietti studenti: solitamente sui tesserini è scritta solamente la data d’immatricolazione (e non quella di scadenza) per cui restano sempre validi.. Oltretutto non ci guardano mai bene, ti basterà mostrarli al volo e da lontano! Questo ti permetterà di risparmiare ulteriormente in aggiunta a quelle dell’acquisto online, ottenendo le riduzioni studenti;

  • Evita di mangiare nei pressi delle maggiori attrazioni (ad esempio vicino alla Fontana di Trevi, in Piazza Navona, ecc..) perchè spesso si tratta di vere trappole per turisti: spenderai tantissimo e non ne varrà la pena in rapporto qualità-prezzo. LEGGI ANCHE: Weekend a Roma : cucina romana e dove trovarla nella Città Eterna

Cosa mettere in valigia per un viaggio a Roma

  • Se stai pensando a un weekend a Roma allora ti consiglio di viaggiare solo con uno zainetto, comodo e leggero. Io, quando viaggio così, scelgo sempre il mio fedele Borealis Classic - North Face, insostituibile compagno di viaggio e che consiglio sempre a tutti i miei amici. Secondo me è l’ideale per viaggi fino a 3-4 giorni, grazie alla sua capienza di 29 litri riesco sempre a farci stare tutto il necessario: ha tantissime tasche e scomparti utilissimi dal porta borraccia allo spazio imbottito per il laptop o tablet, e le cinghie per allacciarlo in vita e al petto mi permettono di tenerlo in spalla comodamente senza affaticarmi;

  • Per girare in città invece non mi stancherò mai di consigliarti il marsupio Fjällräven Kånken: da quando l'ho scoperto non me ne separo mai: è estremamente comodo, spazioso e mi permette di girare nei posti più affollati senza timore che mi possano rubare qualcosa perchè riesco sempre averlo comodamente sott'occhio!

  • Se visiti Roma in estate, allora sappi che in ogni angolo della città ci sono fontane pubbliche con acqua fresca e potabile a disposizione dei turisti. Quest’anno siamo capitati a Roma in pieno Luglio e il caldo era tremendo e queste fontane (chiamate “nasoni” a Roma) ci hanno letteralmente salvato la vita - assieme alle grattachecche! Per limitare l’uso di bottiglie di plastica l’ideale è avere con te una borraccia da poter riempire e riutilizzare.. noi usiamo da anni modello in acciaio termico da 1l della Sparrow: sia io che Enrico ne abbiamo una e di tutte le varie marche e tipi che abbiamo provato questa è indubbiamente la migliore;

  • Mi raccomando porta un paio di scarpe comode e adatte a camminare tanto: noi continuiamo a fare tantissimi chilometri a piedi ogni giorno ogni volta che capitiamo in città! A questo proposito io consiglio sempre di avere in valigia anche un pacchetto di cerotti Compeed che mi tornano sempre utili;

  • Per un viaggio in macchina con il vostro amico a 4 zampe non posso che consigliarvi il coprisedile posteriore Pecute: King ci si trova benissimo, gli permette di guardare in avanti e non sentirsi solo e soprattutto con il coprisedile non sporchiamo nè riempiamo l’auto di peli. Ve lo stra consiglio perchè può essere anche ridotto lasciando il posto per un passeggero, adattato al baule, e ha delle comode tasche dove inserire acqua e crocchette.


Guida di Viaggio Roma

Se cercate una buona guida per il vostro viaggio a Roma allora vi propongo due alternative, entrambe Lonely Planet.

- Lonely Planet Roma: nella sua ultima edizione del 2022, ovvero l’undicesima, vi permetterà di esplorare in lungo e in largo la capitale italiana scoprendone i segreti, la storia e la cultura, oltre che tantissimi spunti su cosa fare, vedere e mangiare a qualsiasi ora del giorno!

- Lonely Planet Roma formato pocket: vi consiglio il formato pocket in caso viaggiate leggeri e con poco spazio nello zaino o in valigia pur contenendo tutto l’essenziale. Trovo che sia super comoda da portare in borsa durante la vostra esplorazione della capitale in modo da poter prendere spunti in qualsiasi momento del vostro viaggio. Anche questa è l’edizione del 2022, quindi nuovissima e aggiornatissima.


Roma di notte

Ora che abbiamo visto passo a passo come prenotare e organizzare il tuo prossimo viaggio a Roma, non ti resta che decidere cosa fare una volta là e pianificare un itinerario perfetto!

Se hai a disposizione più di 3 giorni per la tua vacanza, allora potresti prendere in considerazione l'idea di spingerti al di fuori di Roma ed esplorare qualche altra meraviglia nel Lazio come lo splendido borgo di Civita di Bagnoregio o il Parco dei Mostri di Viterbo.

Una volta pianificato il tuo weekend a Roma e scelto cosa fare non ti resta che scoprire quali piatti della tradizione culinaria romana non puoi assolutamente perdere e salvarti alcuni dei migliori ristoranti nella capitale, per cui LEGGI ANCHE: Weekend a Roma : cucina romana e dove trovarla nella Città Eterna

Fammi sapere se questi consigli vi sono stati utili commentando qui sotto e non esitare a contattarmi per qualsiasi altra informazione!


Al prossimo viaggio in giro per il mondo!

Post correlati

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page