top of page
  • Vanessa Valenti

Praga quartiere per quartiere: un itinerario di 3 giorni da Malá Strana a Josefov

Aggiornamento: 22 gen

Ero stata a Praga da piccola, per un capodanno di tanti anni fa, insieme ai miei genitori ma era da un po’ che desideravo tornarci e visitarla di nuovo dato che ne conservavo davvero pochissimi ricordi.

Ho quindi approfittato di un weekend lungo durante il periodo natalizio che, secondo me, è senza ombra di dubbio il periodo più bello per visitare la capitale ceca: Praga dà decisamente il meglio di sé sotto Natale.. il clima è piuttosto freddo, e la probabilità che tu ti possa imbattere in una bella nevicata è alta, ma ti garantisco che ne varrà la pena!

LEGGI ANCHE: Scopri la magia del Natale a Praga fra i migliori mercatini d'Europa

Quindi.. se sei alla ricerca di una meta per una toccata e fuga in Europa, Praga è sicuramente una valida destinazione. Il centro della capitale ceca è sostanzialmente abbastanza circoscritto: si presta perfettamente per un weekend lungo di 3 giorni, in cui è assolutamente possibile visitare bene tutte le attrazioni e i punti d’interesse principali muovendosi sempre a piedi fra i quattro quartieri principali: Malá Strana, Nové Město (la Città Nuova), Staré Město (la Città Vecchia) e Josefov, il quartiere ebraico.

LEGGI ANCHE: Tutto ciò che devi sapere per organizzare un perfetto viaggio a Praga


Qui l’itinerario di 3 giorni che abbiamo seguito io e mia mamma nel nostro mini-viaggio tutto natalizio a Praga!


Praga - Itinerario di 3 giorni

Giorno 1:

Giorno 2

Giorno 3

  • Museo Ebraico di Praga: Sinagoga Maisel, Sinagoga Pinkasova, Vecchio Cimitero Ebraico, Sinagoga Klausen, Ceremonial Hall, Sinagoga Spagnola + Statua di Kafka

  • Franz Kafka’s Head

  • Pranzo da U Fleků

  • Casa Danzante

  • Palazzo Lucerna

  • Piazza Venceslao + Mercatino di Natale Václavské Náměstí

  • Museo Nazionale

Se sei intenzionato a visitare molte delle principali attrazioni di Praga ti consiglio di valutare l’acquisto della Praga CoolPass, una tessera a pagamento che ne consente l’accesso gratuito e molti sconti.

Se sei alla ricerca di un viaggio low-cost allora pianifica attentamente l’itinerario e valuta se conviene o meno in base alle attrazioni che vuoi includere nel programma.

per saperne di più LEGGI ANCHE: Tutto ciò che devi sapere per organizzare un perfetto viaggio a Praga


Cosa vedere a Praga quartiere per quartiere

》Hradčany

Hradčany è il quartiere in cima alla collina dove sorge il Castello di Praga, letteralmente è tradotto come Quartiere del Castello.

Castello di Praga - Pražský Hrad

Vista sulla Città dal Castello di Praga
Vista sulla città dal Castello di Praga

Il Castello di Praga è senza dubbio uno dei luoghi della capitale che non potete assolutamente perdere.

Secondo il Guinness dei Primati, quello di Praga è il castello antico più grande al mondo con una superficie di 7,28 ettari. Questa cittadella fortificata da mille anni sovrasta Praga dalla cima di una collina sulla sponda sinistra del fiume Moldava e, oltre alla splendida vista sulla città di cui godrete dalle sue mura, al suo interno racchiude delle vere e proprie meraviglie che potrete ammirare con un unico biglietto.

Il biglietto da 250 CZK - circa 10€ (tour B) è secondo me l’opzione migliore per visitare il Castello di Praga: avrai libero accesso al Vicolo d’Oro, la Torre delle Torture, la Basilica di San Giorgio, l’Antico Palazzo Reale e la splendida Basilica di San Vito.

  • Vicolo d’Oro: il pittoresco vicolo, situato lungo il muro settentrionale del castello, è costituito da una serie di piccole casette una volta occupate dagli orafi della città;

  • Basilica di San Giorgio: impossibile non riconoscerla con la sua facciata in mattoni rossi;

  • Antico Palazzo Reale: inizialmente può non sembrarti all’altezza del suo nome ma aspetta di raggiungere la splendida Sala di Vladislao con il suo soffitto a volta;

Basilica si San Giorgio interno ed esterno - Sale dell'Antico Palazzo Reale

  • Basilica di San Vito: senza ombra di dubbio la parte più bella del castello. Ci sono voluti quasi 600 anni per costruirla ed è una delle Cattedrali più belle e imponenti dell’Europa dell’est.

Puoi accedere agli interni del Castello di Praga liberamente e gratuitamente, visitando le Corti e la Torre delle Torture: solo se vuoi accedere all’interno di queste strutture dovrai pagare il biglietto scegliendo la combinazione che più preferisci.

Non dimenticare che nella Prima Corte si svolge il cambio della guardia allo scoccare di ogni ora, anche se la parata più eclatante è quella delle 12:00.

Nella piazza su cui troviamo la Basilica di San Giorgio, durante il periodo natalizio si tiene il meraviglioso Mercatino di Natale Pražský Hrad.

per saperne di più LEGGI ANCHE: Scopri la magia del Natale a Praga fra i migliori mercatini d'Europa

Cambio della guardia al Castello di Praga

Orari d'apertura

Il Castello di Praga è aperto tutti i giorni della settimana:

  • complesso del Castello (entrata libera) dalle 6:00 alle 22:00

  • Orari degli edifici storici: Aprile - Ottobre: 9:00 - 17:00 Novembre - Marzo: 9:00 - 6:00

  • Domenica la Cattedrale di San Vito apre alle 12:00

Io vi consiglio caldamente di visitare il Castello nella prima parte della mattinata, in modo da evitare lunghe code nelle biglietterie e le folle di turisti all’interno degli edifici.

L’ideale, secondo me, è arrivare sulle 9:30-10:00 in modo da assistere alla parata delle 12:00 uscendo!

Loreta

Convento di Loreto Praga

Il Convento di Loreto si trova a poche centinaia di metri dal Castello di Praga, su Piazza Loreto, ed è un luogo di pellegrinaggio per i fedeli che riproduce l’abitazione della Vergine Maria in Terra Santa, ma è visitato anche da turisti che ci si recano per ammirarne i tesori custoditi all’interno.

Purtroppo quando ci siamo passate era chiuso perciò non siamo potute entrare, ma solitamente è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00 e il biglietto d’ingresso costa 210 CZK - circa 8,75€ (include la visita al convento, il Tesoro e le Esibizioni temporanee).


》Malá Strana

Malá Strana è uno dei quartieri principali di Praga e si trova sulla sponda sinistra della Moldava, ai piedi della collina su cui sorge il Castello di Praga e Petrin Hill.

Nerudova

La via Nerudova è la via più importante di Malá Strana: la troverai subito sotto il Castello di Praga e ti porterà fino a Malostranské Náměstí.

Nerudova è famosissima per i suoi edifici caratteristici: degne di nota sono la Casa al Ferro di Cavallo d’Oro, la Casa dei Tre Violini e la Casa di San Giovanni Nepomuceno. Tutte hanno decorazioni particolarissime, tutte da scovare!

Su Nerudova troverai anche il Gingerbread Museum, un negozio di biscotti di pan di zenzero.

LEGGI ANCHE: Cosa mangiare a Praga - i 10 piatti tipici più deliziosi e i posti migliori dove assaggiarli

Malostranské Náměstí

Piazza Malostranské è il cuore di Malá Strana ed è divisa in due parti dala Chiesa di San Nicola.

Chiesa di San Nicola

La Chiesa di San Nicola, con la sua cupola verde, è l’edificio di culto più bello che ci sia a Praga secondo me: troppo poco visitato per la magnificenza del suo interno, è valso totalmente il prezzo del biglietto 100 CZK (4€).

Sul soffitto della Chiesa è dipinta l’Apotheosis of St. Nicholas, l’affresco più grande d’Europa: potrete ammirarlo anche salendo le scale che portano alla galleria superiore.

Muro di John Lennon

Muro di John Lennon, Praga

Nonostante i numerosi tentativi di farlo imbiancare, ogni volta il Muro di John Lennon si riempiva di graffiti politici e testi dei Beatles, diventando un riferimento per i giovani cechi che vedevano in John Lennon un eroe pacifista.

Ormai hanno rinunciato a farlo imbiancare e il muro è diventato una delle attrazioni principali della città.

Nel cortile che si trova all’interno del muro si trova un delizioso negozietto molto particolare di artigianato e decorazioni per la casa, con anche una piccola zona riservata a souvenir ricercati del Muro di John Lennon (ad esempio tshirt o borse in tela).

Isola di Kampa

L’Isola di Kampa è un lembo di terra compresa fra la Moldava e la Čertovka (in italiano Canale del Diavolo): è una zona deliziosa e molto tranquilla di Malá Strana.

Passeggia fra le piccole stradine di Kampa, non perderti Na Kampĕ, la piazzetta dove si tiene anche un piccolo Mercatino di Natale, ma soprattutto ammira lo splendido mulino sul Torrente del Diavolo, nella zona che viene anche chiamata la Venezia di Praga.

Petřín Hill

La collina Petřín è alta circa 318 metri ed è il posto ideale dove fare una passeggiata immersi nel verde e ammirare la vista sulla città.

Dall’Isola di Kampa, noi l’abbiamo percorsa tutta a piedi dalla base fino alla Torre Petřín, passando davanti al Labirinto degli Specchi e alla Chiesa di San Michele, per poi dirigerci al Monastero Strahov.

Torre Panoramica di Petrin, Praga

Se vuoi salire sulla collina senza faticare, puoi prendere la Funicolare che parte da Újezd ogni 10-15 minuti dalle 9.00 alle 23.30 e ti porterà in cima a Petřín Hill in circa 4 minuti. Il prezzo è quello dei trasporti pubblici.

L’attrazione principale di Petřín Hill è senza dubbio la torre panoramica, chiamata anche la “Piccola Torre Eiffel“, alta 63,5 metri. Puoi visitarla pagando un biglietto di 150 CZK, a meno che tu non voglia prendere l’ascensore (e in questo caso dovrete versare un sovrapprezzo di altri 150 CZK (6,25€). Sono solo 299 gradini (dopo aver salito la Torre Eiffel a piedi, questo è niente), per cui gambe in spalla e arriva in cima per goderti la vista panoramica da in cima: puoi ammirare tutta la città e, se è bel tempo, anche buona parte della regione Boema.

Monastero Strahov

Chiesa dell'Assunzione della Vergine Maria, Monastero Strahov Praga
Chiesa dell'Assunzione della Vergine Maria

Il Monastero Strahov è un vero e proprio gioiellino non così conosciuto ma famoso per la navata della Chiesa dell'Assunzione della Vergine Maria e la splendida Biblioteca Strahov, la più grande biblioteca monastica della Repubblica Ceca.

La particolarità di questo luogo sono le due sale barocche: la Sala Filosofica e la Sala Teologica. Purtroppo non è consentito (o quasi) entrare nelle due sale per garantire la conservazione degli affreschi: le variazioni dell’umidità provocate dal respiro dei visitatori possono infatti danneggiarle.

Con il biglietto d’ingresso standard (250 CZK - circa 10€) è possibile affacciarsi sulla soglia e ammirarle senza entrare.. se vuoi entrare puoi farlo solo prenotando in anticipo un tour guidato.

So che detta così potrai pensare che non ne valga la pena, ma fidati che queste due sale sono talmente spettacolari che anche vederle dall’uscio della porta è un’esperienza magica.


》 Staré Město

Staré Město è il quartiere più antico della città, non a caso in italiano si traduce Città Vecchia: le origini di questa zona di Praga risalgono infatti al X secolo.

Staré Město è sicuramente il quartiere più turistico, in quanto ricco di edifici storici splendidi.

Klementinum

Il Klementinum è un complesso di sale che oggi ospitano in gran parte la Biblioteca Nazionale Ceca, ma in origine era un collegio gesuita.

E’ possibile accedere gratuitamente al cortile interno ma io ti consiglio di partecipare alla visita guidata in inglese di circa 50 minuti (è l’unico modo per visitare gli interni) che ti permette di accedere alla splendida Sala della Biblioteca (il vero pezzo forte di questo tour), a quella dell Meridiana e infine farti strada sulla stretta scaletta a chiocciola fino alla cima cima della Torre Astronomica.


Sala della Biblioteca, Klementinum Praga

La Sala della Biblioteca è assolutamente meravigliosa, quasi più bella di quelle al Monastero Strahov: anche qui per una questione di conservazione dell’ambiente non è possibile accedere, si può ammirare la Sala dallo stipite della porta che viene aperta solo per qualche minuto dalla guida.

L’entrata costa 300 CZK a testa (12,50€) ed è possibile solo attraverso una visita guidata per un gruppetto ristretto di persone alla volta in quanto gli spazi sono parecchio ristretti. Io te la consiglio caldamente anche solo per la salita alla torre alta 68 metri e da cui si ha una delle migliori viste su Praga.

Purtroppo dal 1 Gennaio al 1 Aprile 2023 non sarà possibile accedere a questo tour guidato a causa di lavori di manutenzione!

Ponte Carlo - Karlův most

Ponte Carlo, Praga

Ponte Carlo è il simbolo di Praga, il luogo più visitato e amato dai turisti di tutto il mondo: impossibile visitare la città senza attraversarlo curiosando tra le bancarelle di venditori ambulanti e degli artisti che cercheranno di farvi una caricatura, ascoltando la musica dei suonatori di strada e ammirando le splendide statue che corrono lungo tutto il ponte.

Ponte Carlo è stato terminato nel 1390 ed è stato attraversato dalle auto per 500 anni (secondo la leggenda è grazie alle uova mischiate alla malta) mentre da dopo la seconda guerra mondiale è diventato una zona esclusivamente pedonale.

La parte più bella e degna di nota di Ponte Carlo secondo me sono le due torri che si trovano alle due estremità del ponte.

La più bella è quella sul lato di Città Vecchia ed è quella su cui vi consiglio di salire per ammirare Ponte Carlo dall’alto e godere di una vista mozzafiato sulla Moldava e il Castello di Praga.

Il biglietto per salire la torre costa 150 CZK (6,25€) ma se arrivate entro 1 ora dall’apertura avrete il 50% di sconto - l’ingresso è consentito dalle 10:00 alle 18:00 ogni giorno!

Municipio della Città Vecchia

Il Municipio della Città Vecchia fu costruito nel 1338 ed è costituito da un complesso di edifici medievali su cui domina la torre con il suo meraviglioso Orologio Astronomico.

La principale attrattiva del Municipio è sicuramente la salita in cima alla torre del palazzo che consente una vista mozzafiato su Piazza della Città Vecchia a 60 metri d’altezza. La visita all’interno si compone comunque di altri interessanti punti come le sale del consiglio, l’interno dell’Orologio Astronomico e le cantine.

Il biglietto d'ingresso è di 250 CZK (circa 10€)

Orologio Astronomico

Orologio Astronomico, Praga

L’Orologio Astronomico è indubbiamente uno dei simboli di Praga, amatissimo dai turisti che si affollano sotto la torre gotica in cui si trova ad ammirarne lo spettacolo ad ogni scoccare dell’ora (dalle 9 alle 21 di ogni giorno).

L’Orologio è stato realizzato nel 1410 e perfezionato nel 1490 dal Maestro orologiaio Hanuš che, secondo una leggenda, fu accecato per impedire che replicasse il suo capolavoro altrove.

Lo spettacolo dell’Orologio consiste in una breve (dura solo 45 secondi) sfilata dei 12 apostoli allo scoccare dell'ora mentre suonano le campane.

Piazza Città Vecchia

Piazza della Città Vecchia, conosciuta anche come Piazza dell’Orologio, è la Piazza più importante e affollata della città, è il cuore pulsante di Praga.

Staroměstské Náměstí, come abbiamo visto, ospita fra i più importanti edifici storici della capitale, fra cui la Chiesa di San Nicola, il Municipio con l’Orologio Astronomico e la Chiesa di Santa Maria di Tyn. Durante il periodo natalizio anche la sede del più bel Mercatino di Natale di Praga.

per saperne di più LEGGI ANCHE: Scopri la magia del Natale a Praga fra i migliori mercatini d'Europa

Chiesa di Santa Maria di Týn e Palazzo Kinský

La Chiesa di Santa Maria di Týn è una degli edifici più famosi e riconoscibili di Praga: troverai le sue due caratteristiche guglie gotiche che si stagliano su Piazza della Città Vecchia, nonostante sia un po’ nascosta dalla Scuola di Týn.

Nonostante l’esterno gotico, l’interno è stato ristrutturato in stile barocco e ospita una grande galleria di opere gotiche, rinascimentali e barocche fra cui sono le pale d’altare di Karel Škréta, la tomba dell’astronomo Tychon Brahe e l’organo che risale al 1673 (è il più antico di Praga).

Noi non siamo riuscita a visitarla in quanto è chiusa al pubblico di Domenica e Lunedì, negli altri giorni è aperta dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00 con un'offerta libera.

Palazzo Kinský, situato a fianco della Chiesa di Santa Maria di Týn, vanta la facciata rococò più bella di Praga e ospita una delle sedi della Galleria Nazionale.

Porta delle Polveri

Piazza Città Vecchia Praga

La Porta delle Polveri (Prašná brána) è stata ultimata nel 1475 ed è così chiamata perché fu adibita a deposito di polvere da sparo.

Era una delle porte d’accesso alla Città Vecchia, quella da cui partiva il corteo dei re boemi per la cerimonia dell’incoronazione al Castello.

La Torre è alta 65 metri ma la terrazza panoramica si trova a 44 e ci si può salire pagando un biglietto di 150 CZK (6,25€) ma se arrivate entro 1 ora dall’apertura avrete il 50% di sconto - l’ingresso è consentito dalle 10:00 alle 18:00 ogni giorno!


》 Nové Město

Nonostante Nové Město significhi Città Nuova questo quartiere di Praga non è affatto nuovo: lo è solo in rapporto a Staré Město.

Nové Město nonostante sia ricca di musei e luoghi d’interesse è famosa e molto frequentata soprattutto in quanto cuore commerciale di Praga.

Piazza Venceslao

Statua Equestre di San Venceslao, Praga

Piazza Venceslao è più un immenso viale che una classifica piazza e si trova al centro di Praga: è famosa soprattutto in quanto luogo di eventi cruciali per la storia dell Repubblica Ceca fra cui il gesto di protesta estremo dello studente cecoslovacco Jan Palach che si diede fuoco contro l’occupazione del suo paese da parte delle truppe sovietiche che hanno stroncato la Primavera di Praga, la rivoluzione democratica reclamata dal popolo cecoslovacco.

All’estremità nord della Piazza vedrai la Statua Equestre di San Venceslao, di fronte a cui si trova il meraviglioso Museo Nazionale che non puoi assolutamente perdere e di cui parleremo tra poco.

Durante il periodo natalizio, al centro della Piazza, ha sede il Mercatino di Natale Mercatino di Natale Václavské Náměstí.

per saperne di più LEGGI ANCHE: Scopri la magia del Natale a Praga fra i migliori mercatini d'Europa

Museo Nazionale

Museo Nazionale

Il Museo Nazionale è ospitato dentro un imponente edificio neo-rinascimentale progettato nel 1880 da Joseph Schulz come simbolo architettonico del Risveglio Nazionale Ceco ed è stato recentemente ristrutturato e riaperto.

Inizialmente non era nei piani visitare il Museo ma avevamo del tempo prima di prendere l’autobus per l'aeroporto per cui abbiamo deciso di farci un salto.. per fortuna! Il Museo Nazionale è davvero splendido, mi è piaciuto tantissimo sia il palazzo in sé che le mostre in quanto in parte simile al Museo di Storia Naturale di Londra. Non rischiare di perdertelo e includilo nel tuo itinerario, non te ne pentirai!

L’ingresso costa 250 CZK (10€) e vi permetterà di visitare varie collezioni fra cui una sulla Preistoria nelle regioni di Boemia, Moravia e Slovacchia, un’esposizione mineralogica e litologica, e poi Paleontologia, Osteologia e Antropologia e Zoologia.

Anche se non sei appassionato di questi argomenti, l’edificio vale già da solo il biglietto: il fantastico interno è elegantissimo e la cupola all’ultimo piano decisamente imperdibile!

Orari d’apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00

Na Příkopě

Il viale Na příkopě va dalla CIttà Vecchia verso Piazza Venceslao, dal lato della fermata della metropolitana Můstek, ed è la via dello shopping di Praga oltre che pieno di caffè e delle sedi di alcune delle banche piú importanti tra le quali l'imponente edificio della Banca Nazionale Ceca.

Palazzo Lucerna

Nonostante il nome possa fuorviare, quando ci si riferisce a Palazzo Lucerna si intende l’elegantissima galleria che si trova a pochi passi da Piazza Venceslao e si snoda all'interno di Palazzo Lucerna.

La particolarità di questa galleria è la scultura Kun che si trova nell’atrio davanti al cinema: una sarcastica reinterpretazione della Statua Equestre di San Venceslao.

Franz Kafka’s Head

La Statua della testa di Franz Kafka si trova davanti al centri commerciale Quadrio, presso la stazione della metropolitana Národní.

L’opera è impressionante: è alta 11 metri ed è composta da 42 strati in acciaio inossidabile specchiato in movimento che creano il volto del famoso scrittore ceco Franz Kafka.

Casa Danzante

La Casa Danzante è un’opera di architettura moderna particolarissima costruita nel 1996 e le cui linee ricurve le hanno garantito il soprannome di “Ginger & Fred”, con riferimento ai ballerini Fred Astaire e Ginger Rogers.

L’edificio ospita uffici, una galleria d’arte, un ristorante e un albergo di lusso: io vi consiglio di ammirarla dall’esterno.

Franz Kafka's Head - Casa Danzante

Sinagoga del Giubileo

Sinagoga del Giubileo, Praga

La Sinagoga del Giubileo o Sinagoga Gerusalemme, per la sua posizione sulla via Jeruzalémská, è l’unica Sinagoga di Praga situata al di fuori di Josefov (il Quartiere Ebraico) ed è la più grande e recente della città, oltre ad essere la più bella secondo me.

Costruita fra il 1905 e il 1906 in stile pseudo-moresco all’esterno e liberty all’interno, è semplicemente splendida. Un vero gioiello da non perdere.

Visita l’interno con un biglietto che costa 100 CZK (4,5€) e non dimenticare la piccola esposizione all’esterno con la storia della deportazione degli ebrei cechi durante la seconda guerra mondiale!


》 Josefov

Josefov costituisce ciò che resta di quello che una volta era il fiorente quartiere ebraico di Praga, situato sulla riva destra della Moldava, a nord della Città Vecchia.

A Josefov si trovano i sei monumenti che costituiscono il Museo Ebraico, quasi a essere un museo “diffuso”.

Sinagoga Vecchio-Nuova

la Sinagoga Vecchio-Nuova è la Sinagoga più antica d’Europa ancora in attività e il suo ingresso non è incluso nel prezzo del biglietto del Museo Ebraico.

Noi abbiamo quindi scelto di saltarla avendo già visitato la Sinagoga del Giubileo e il Museo Ebraico.

Museo Ebraico di Praga

Museo Ebraico di Praga

Il Museo Ebraico di Praga è costituito da 6 monumenti visitabili con un unico biglietto combinato che potete acquistare presso il Centro Informazioni (Maiselova 15) del Quartiere Ebraico.

Io vi consiglio di scegliere il Biglietto B che con 350 CZK a testa (14,5€) vi permette di accedere a:

  • la Sinagoga Maisel;

  • la Sinagoga Pinkasova

  • il Vecchio Cimitero Ebraico;

  • la Sinagoga Klausen;

  • il Ceremonial Hall;

  • la Sinagoga Spagnola.

Una volta acquistato il vostro biglietto potrai visitare i vari luoghi nell’ordine che preferite.

Sinagoga Pinkasova, Museo Ebraico di Praga

Sono tutti piuttosto vicini ma tieni conto che ci vorranno comunque almeno 2-3 ore. Di per sé i luoghi non sono tanto eccezionali nell’architettura ma racchiudono tantissima storia e informazioni davvero interessanti sulla storia degli ebrei in Europa con mostre davvero ben fatte.

Degni di nota, secondo me, sono soprattutto la Sinagoga Pinkasova, con una quantità impressionante e spaventosa di nomi di ebrei uccisi durante il periodo nazista che davvero danno l’idea dell’atrocità della questione e la mostra dei disegni dei bambini ebrei esposta, e l’Antico Cimitero Ebraico con le sue 12mila lapidi.

Anche la Sinagoga Spagnola non passa di certo inosservata con il suo stile moresco all’interno ispirato alla famosa Alhambra di Granada.

La visita è stata davvero arricchente e interessante, oltre che commovente e difficile. La consiglio vivamente!

Statua di Kafka

La Statua di Franz Kafka, da non confondere con la Testa di Franz Kafka a Nové Město, è un’opera di Jaroslav Róna e si trova a Josefov davanti alla Sinagoga Spagnola. La statua si ispira al racconto Descrizione di una battaglia in cui Kafka esplora un paesaggio immaginario dalle spalle di un conoscente.


⊰ Original Beer Spa

Se hai già letto l’articolo su Cosa mangiare a Praga allora sai che non si può visitare Praga senza assaggiare la sua celebre birra: a Praga la birra è cultura, tradizione e perché no, anche benessere!

Spa dell birra, Praga

Se stai organizzando un viaggio nella capitale ceca allora sappi che una delle cose che non ti devi assolutamente perdere è quella di fare il bagno nella birra. In città infatti, ci sono diverse spa della birra e ti posso garantire che è una delle esperienze migliori a Praga.

Io ho provato l’Original Beer Spa e non posso che consigliarla: ci sono tre sedi sparse per la città, io ho scelto la Beer Spa Prague Rybna 3, nella Città Vecchia.

La Beer Spa è il luogo perfetto non solo per gli amanti della birra ma per chiunque: ti puoi godere un po’ di relax immerso in enormi vasche di rovere fatte a mano riempite con gli estratti naturali usati per preparare la birra Krušovice. Le vitamine e gli enzimi presenti naturalmente nel lievito di birra aiutano a rigenerare la pelle, rimuovere le sostanze nocive dal corpo e alleviare la fatica e lo stress: ci hanno consigliato di non lavare via la birra per almeno 2 ore da corpo e capelli, per dare modo alle sostanze di agire. Provaci, ti assicuro che non sarai così appiccicoso come puoi pensare!

Original Beer Spa, Praga

La cosa migliore della Beer Spa è che mentre ti rilassi nella birra puoi berne a volontà riempendoti i boccali in autonomia dalla spillatrice posta di fianco alla vasca! Inoltre ti verrà servito del delizioso pane alla birra fatto a mano con e senza una deliziosa salsina e potrete chiederne quanto volete, tutto incluso nel prezzo!

Io avevo prenotato online sul sito web due settimane prima spendendo 111€ per 2 persone: in questo prezzo avrete l’utilizzo della sala tutta per voi (vasca con birra, camino e letto di paglia più un bagno con doccia ad uso privato, teli e accappatoi, ciabatte, birra e pane illimitato.

Se posso consigliarvi, io avevo prenotato per la sera, alle 20 in modo da andarci come ultima cosa della giornata e rilassarmi dopo tutto il giorno a girare per Praga al freddo. Devo dire che è stata un’ottima scelta perchè ho decisamente bevuto troppo e sono uscita anche già sazia senza aver minimamente voglia di cenare (ti giuro che quel pane era troppo buono e ci stava benissimo con la birra artigianale sia chiara che scura) per cui siamo andate direttamente in hotel per fare una doccia dopo aver lasciato agire le sostanze come consigliato dallo staff del Beer Spa.

LEGGI ANCHE: